venerdì 1 giugno 2018

Guardia di Finanza scopre azienda di evasore totale nella provincia di Bergamo


Una cooperativa bergamasca amministrata da un imprenditore 50enne residente in Brianza, del tutto sconosciuta al Fisco, è stata scoperta dai militari della Guardia di Finanza di Bergamo. La società, apparentemente attiva nel settore del movimento merci, in realtà forniva manodopera ad altre imprese e ha omesso di dichiarare al Fisco ricavi per oltre 2 milioni di euro, compensando con falsi crediti d'imposta quanto avrebbe dovuto versare come contributi Inps ed Inail.
L'ammontare delle imposte evase è stato quantificato in circa un milione di euro mentre la società aveva assunto solo formalmente 122 dipendenti. Al termine delle indagini l'imprenditore è stato denunciato per omessa presentazione della dichiarazione dei redditi e Iva e di indebita compensazione e il gip di Bergamo Vito Di Vita, su richiesta del pm Nicola Preteroti, ha emesso un decreto di sequestro preventivo ai fine della confisca (fino al pagamento della somma evasa) di denaro, conti correnti e diversi immobili dell'evasore totale.

Nessun commento:

Posta un commento