lunedì 4 giugno 2018

Immigrato tenta di violentare 15enne appena uscito di prigione: in manette


Un immigrato senza fissa dimora ha aggredito e palpeggiato una ragazza di 15 anni. La molestia è avvenuta attorno alle ore 21:00 di venerdì sera, a Pavia, in via dei Molini. Come scrive La Provincia Pavese, il responsabile della violenza è un 21enne del Gambia, con precedenti penali, uscito appena una settimana fa dal carcere milanese di San Vittore, dove era stato rinchiuso per reati contro il patrimonio.
L'extracomunitario ha palpeggiato la ragazza, che ha avuto il coraggio di reagire con forza, sferrando un calcio verso il maniaco, per poi scappare di corsa in cerca di aiuto. La giovane ha chiamato la polizia e una pattuglia è arrivata celermente, riuscendo a individuare in pochi minuti il molestatore, che è stato fermato in piazza della Vittoria. L’africano, sottoposto a provvedimento di fermo con l’accusa di violenza sessuale aggravata e lesioni, è attualmente in cella nel penitenziario di Torre del Gallo. In questura a Pavia è stata convocata anche una studentessa che aveva denunciato ai carabinieri un’aggressione molto simile avvenuta nella zona universitaria, fornendo una descrizione che corrispondeva al profilo del gambiano.

Nessun commento:

Posta un commento