martedì 19 giugno 2018

Lite degenera e finisce con un accoltellamento a Villa d'Adda: un ferito


La lite è degenerata poco prima delle 19, tra due persone nel cortile di un’abitazione di via San Martirio a Villa d’Adda martedì 19 giugno. Ci sarebbero dei futili motivi alla base della violenta lite scoppiata due uomini – entrambi italiani – hanno iniziato a litigare, sono volate parole grosse e, secondo una prima ricostruzione, uno dei due ha pesantemente provocato l’altra persona, invitandola a uscire dalla propria abitazione per affrontarlo.
Pochi secondi dopo i due uomini si sono ritrovati faccia a faccia e ne è nata una colluttazione. Uno dei due all’improvviso ha estratto un coltello e ha ferito l’altro uomo, un italiano lasciandolo sanguinante a terra. Alcuni vicini di casa che hanno assistito alla rissa hanno subito chiamato 118 e forze dell’ordine. Sul posto, pochi minuti dopo, sono arrivati i carabinieri, un’ambulanza, un’automedica e l’elisoccorso che ha portato la persona ferita al Papa Giovanni di Bergamo. Non è in pericolo di vita.

Lettori fissi