mercoledì 27 giugno 2018

Mamma e figlio disabile derisi da ragazzine in strada a Bergamo: lo sfogo su Facebook


Derisa insieme al suo figlio disabile da due ragazzine, forse minorenni, nel centro di Bergamo. È la vergognosa vicenda vissuta da una giovane mamma che ha denunciato l'accaduto su Facebook, dove il suo post è diventato in poche ore virale. La donna, Erika Defendi madre di un ragazzo disabile 15enne di Cologno al Serio, si è sfogata così: “Sono talmente nervosa e amareggiata che devo per forza dare un senso a quello che mi è successo oggi".
E racconta che stava camminando lungo viale Papa Giovanni, quando due ragazzine tra i 16 e 17 anni che “parlavano di discoteche e di quanti soldi possono spendere per una serata”, praticamente metà del suo stipendio, hanno deriso lei e il figlio tetraplegico dalla nascita. Erika le ha infatti sentite ridere e dire parolacce: addirittura una delle due ha scimmiottato la camminata del figlio quando la donna si è girata a guardarle. A quel punto è intervenuto il ragazzo: “Mamma, le persone così ignoranti vanno ignorate... Io faccio così!”. Conclude la mamma: “La disabilità sta negli occhi di chi guarda”.

Lettori fissi