sabato 2 giugno 2018

Precipita con il parapendio nel giorno del suo 21esimo compleanno: è gravissimo


È un mistero, al momento, l'incidente di parapendio avvenuto ieri poco prima delle 14 a Belluno. Il giovanissimo pilota è stato soccorso quando era a terra ormai incosciente, e non c'erano testimoni. Il ragazzo, Emanuele Friz, 21enne di Pedavena, è in gravissime condizioni. Il giovane, appassionato di volo e di sport in generale, è precipitato proprio nel giorno del suo compleanno: ieri infatti ha compiuto 21 anni.
Ma mentre sul suo profilo Facebook gli amici, ignari dell'accaduto gli fanno gli auguri, lui lotta tra la vita e la morte all'ospedale Ca' Foncello di Treviso. Sono stati gli atleti che erano in campo a Tisoi ad accorgersi di quel parapendio che cadeva in picchiata, proprio vicino all'impianto sportivo. Hanno subito chiesto aiuto, chiamando l'ambulanza. 

Sul posto sono intervenuti i sanitari e gli agenti delle Volanti. Hanno trovato il 21enne gravemente ferito, avvolto negli imbraghi del parapendio. Dalle testimonianze raccolte e dalla ricostruzione della polizia di Stato intervenuta sul posto, potrebbe essere precipitato da un'altezza di 10 metri. Medici e paramedici si sono messi subito al lavoro e hanno portato le prime cure. Vista la gravità, è stato fatto intervenire l'elicottero di Pieve di Cadore. Il ragazzo, che non si è risvegliato, è stato trasportato all'ospedale di Treviso. Le condizioni del 21enne sono apparse subito gravi. Il ragazzo è stato intubato e ricoverato nel reparto di terapia intensiva generale del Ca' Foncello.

Nessun commento:

Posta un commento