giovedì 28 giugno 2018

Villongo, Auto non si ferma all’alt dei carabinieri: folle inseguimento nel centro


Sembrava una scena da film, invece era tutto vero. Quello che è successo nel pomeriggio di mercoledì 27 giugno ad un normale controllo stradale effettuato da una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bergamo nei pressi di Villongo, si è trasformato in un rocambolesco inseguimento nel centro del paese. Protagonista della vicenda un gruppo di tre ragazzi poco più che ventenni, albanesi, con permesso di soggiorno in regola e residenti proprio tra Villongo e Sarnico, che viaggiavano su una Golf grigia.
Quando i carabinieri gli hanno mostrato la paletta, intimandogli l’alt, invece di fermarsi, sono scappati a tutta velocità tra le strette vie del paese, mettendo a rapentaglio anche l'incolumità di alcune persone e dei bambini del Cre che andavano a piedi alla piscina di san Filastro.

I tre, per cercare di seminare la gazzella che si era messa alle loro calcagna, hanno commesso anche una serie di infrazioni del codice della strada. Dopo qualche minuto, i tre sono stati fermati. Apparentemente non avevano alcuna ragione per scappare, ai militari hanno trovato tutto in regola e i giovani non hanno chiarito le motivazioni di quella reazione. Al giovane al volante è stata ritirata la patente ed è stata comminata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Lettori fissi