giovedì 5 luglio 2018

A 92 anni uccide il figlio che voleva portarla in una casa di riposo


Non voleva essere spedita in una casa di riposo e così ha deciso di difendersi da sola: a 92 anni una donna americana ha ucciso il figlio settantaduenne che non poteva più prendersi cura di lei. Come riporta la BBC, Anna Mae Blessing - questo il nome dell'anziana - è ora accusata di omicidio. "Tu hai rubato la mia vita e io mi prendo la tua", questo avrebbe detto la donna mentre la polizia la scortava fuori dalla sua casa in Arizona.
Il fatto è accaduto in Arizona. Anna Mae Blessing ha riferito alle autorità che la sua intenzione era quella di suicidarsi, dopo aver ucciso il figlio a colpi di pistola.

Quest'ultimo aveva reso nota la volontà di portare la madre in una casa di riposo, essendo diventato, negli ultimi tempi, troppo difficile vivere con lei. L'anziana ha poi provato ad uccidere anche la fidanzata di lui, una cinquantasettenne che condivideva con la Blessing e il figlio lo stesso tetto. Ma la donna avrebbe reagito, imponendosi con la forza, scappando e chiamando poi la polizia. La Blessing è stata trovata dalle autorità nella sua camera da letto, comodamente seduta su una poltrona.

Lettori fissi