mercoledì 4 luglio 2018

Chi sono le 4 vittime del terribile schianto: camion contro due auto ad Albano

La scena che si è presentata ai soccorritori, giunti sul posto, lungo la ex statale 42, nel territorio di Albano Sant’Alessandro, era raccapricciante. L'incidente nella mattinata di ieri 3 luglio. Un tir con rimorchio dopo lo scontro frontale è uscito dalla carreggiata e finito di traverso nella strada sottostante. Le due vetture coinvolte nel terribile incidente, letteralmente ridotte ad un ammasso di lamiere contorte.
Pesantissimo il bilancio: quattro morti, marito, moglie e l’anziana madre di quest’ultima, tutti e tre residenti a Milano: Cristiano Cesaro, 62 anni, pensionato, Gilda Campagnani, 61 anni, e Lucia Groppi, 86 anni. L’ultima vittima è un giovane 21enne, Marco Dell’Angelo, originario di Seriate, ma residente a Endine Gaiano, universitario, da poco aveva finito il servizio civile al comune di Endine Gaiano. Il papà è un impresario edile. Ferito, ma non in modo grave il conducente del mezzo pesante, un 34enne: è stato trasportato in codice giallo alle Cliniche Gavazzeni.

Tutto è successo poco dopo le 10 davanti alla sede dell’Unione dei Colli, sulla nuova strada in direzione di Bergamo. Secondo una prima ricostruzione da parte degli agenti della Polizia stradale di Bergamo, sulla Toyota Corolla, viaggiavano marito, moglie e sua madre. Con tutta probabilità si stavano recando in vacanza, visto che nella loro vettura sono state trovate delle valigie. Alla guida c’era Cristiano Cesaro. Mentre percorreva la ex statale 42, arrivato nel territorio di Albano Sant’Alessandro, per cause in accertamento, la Toyota avrebbe invaso la corsia opposta dove in quel momento stava sopraggiungendo il mezzo pesante. Il conducente del camion, che all’improvviso si è trovato davanti la vettura, ha provato a evitare l’impatto, ma la manovra è stata del tutto inutile.

L’impatto è stato fortissimo tant’è che la Toyota Corolla con i tre a bordo nello schianto è stata catapultata addirittura oltre una scarpata, finendo nella rampa di accesso. I tre occupanti sono morti sul colpo. Dietro la Toyota arrivava la Opel Asta con a bordo il 21enne di Endine Gaiano. Il tir è finito addosso alla vettura trascinandola nella corsia sottostante.

 Il giovane è rimasto intrappolato all’interno del posto di guida, e per lui non c’è stato nulla da fare. Ferito il camionista: soccorso è stato trasportato in codice giallo alla Clinica Gavazzeni. Il traffico nella zona è stato completamente bloccato: la strada è stata chiusa in entrambe le direzioni, chi arriva da Bergamo viene fatto uscire a Torre de’ Roveri. Sul posto tre ambulanze e l’elicottero del 118. Per i rilievi e gli accertamenti di legge sono intervenuti gli agenti della Polizia stradale, i vigili del fuoco, e i carabinieri che hanno regolato il traffico per chi proveniva da Lovere. A causa dell’incidente, la statale 42 del Tonale e della Mendola è stata chiusa provvisoriamente nel territorio di Albano Sant’Alessandro.

Lettori fissi