sabato 21 luglio 2018

ʼNdrangheta, trovate 26mila piante di canapa: otto arresti, nove ai domiciliari


Tre piantagioni, per un totale di 26mila piante di marijuana, sono state scoperte dalla polizia di Stato nel corso delle indagini che hanno portato all'operazione "Giardini segreti". Sul mercato avrebbero fruttato circa 20 milioni di euro. Le indagini scaturite dal sequestro, avvenuto a Nicotera, Joppolo e Capistrano, hanno evidenziato la capacità dell'organizzazione di provvedere a tutte le fasi del ciclo di produzione.
Diciotto gli arresti. Sgominata un'associazione per delinquere dedita al narcotraffico gestita da Emanuele Mancuso, figlio di uno dei capi dell'omonima cosca di 'ndrangheta di Limbadi Pantaleone, alias "l'ingegnere". Otto persone sono finite in carcere, nove ai domiciliari e per una è scattato l'obbligo di dimora.

Lettori fissi